Salone Rosso

amministratore
Stampa

Prende il nome dal colore delle pareti dove oltre allo stemma dei Lancellotti รจ raffigurato anche quello della Aldobrandini, la moglie di don Filippo Massimo. 

Al centro si eleva un grande focolare di tufo in stile anglo-sassone aggiunto durante l’occupazione aglo-americana dell’ultimo conflitto mondiale.

La sala fa da corridoio al grande terrazzo panoramico esposto a mezzogiorno che offre una meravigliosa vista sul Vallo di Lauro

Ultimo aggiornamento ( Sabato 19 Febbraio 2011 09:33 )